Il Comitato Calliero 2017-06-01T21:35:17+00:00

IL COMITATO CALLIERO

Agli inizi degli anni novanta il “Comitato Giovanni Calliero” nasce per collaborare con il fondatore del Pinerolo 3, Don Guglielmino, nel gestire l’immobile adibito a sede del Gruppo, e aggrega i membri del gruppo e loro famiglie nello sforzo di portare avanti la testimonianza di unità, propria dello scoutismo.
Il consuntivo del lavoro svolto ad oggi è molto incoraggiante. Grazie alla disponibilità di molti, l’immobile in Via Luciano, la sede storica del Gruppo, è stato ristrutturato fino a renderlo sempre più confortevole. Restauro degli infissi, tinteggiatura delle pareti e, soprattutto, adeguamento dell’impianto di riscaldamento sono il prodotto dell’impegno “domenicale” che vede fianco a fianco genitori e scout.
Come in tutte le opere molto è stato fatto ma, sicuramente, molto rimane ancora da fare.
I fondi raccolti con autotassazioni, sovvenzioni private e sponsorizzazioni vengono amministrati e ripartiti dal Comitato a seconda delle necessità del Gruppo. Il Comitato si occupa anche di mantenere i rapporti con l’amministrazione dello stabile da quando è mancato Don Guglielmino.
Il Gruppo contribuisce alle spese di gestione dell’immobile e il Comitato fa da tramite nell’assolvere a questo impegno economico.
Tutti gli appartenenti al Gruppo e i loro familiari hanno la possibilità di far parte del Comitato, l’importante è essere disponibili ma, questo per gli scout è “normale” e lo è diventato anche per tutti quelli che li circondano.

ENTRA NEL GIOCO, GIOCA LA TUA PARTE!

Il segreto della vera felicità sta nel far felici gli altri! Procurate di lasciare questo mondo migliore di come lo avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di avere fatto del vostro meglio”

Dall’ultimo messaggio di B-P agli scout

ISCRIVITI
DONA ORA